riduzione dei costi di smaltimento e di emissioni di CO2 in fase di smaltimento;
riduzione dell’ utilizzo dei derivati del petrolio e di altre risorse non rinnovabili;
riduzione delle emissioni di gas serra.
 
Si definisce COMPOSTABILE un materiale organico che degradandosi nel tempo si auto-disintegra trasforma in rifiuto NON dannoso per l’ ambiente ma anzi diventa fertilizzante naturale (utilizzabile in agricoltura).
 
Normativa di riferimento: UNI EN 13432
Categorie: News